Spedizioni gratuite a partire da 3kg di Parmigiano Reggiano.

Nessun prodotto è presente nel carrello

Spadarotta

vino da abbinare al parmigiano reggiano

Vino da abbinare al Parmigiano Reggiano: i consigli di Spadarotta

Come scegliere il vino da abbinare al Parmigiano Reggiano

Il Parmigiano Reggiano è un prezioso ingrediente per tantissime ricette, dall’antipasto al dolce, ma è naturalmente anche un formaggio delizioso da mangiare da solo o in compagnia di confetture o miele. Se pensiamo di portare in tavola un eccellente Parmigiano nel corso della serata sorge quindi spontanea una domanda: quale vino abbinare al Parmigiano Reggiano? Scopriamolo insieme!

Caratteristiche distintive del Parmigiano

Come abbiamo spiegato altre volte su questo blog, l’intensità e la complessità aromatica del Parmigiano Reggiano variano – e aumentano – con l’allungarsi della sua stagionatura.

Un Parmigiano 12 mesi avrà note dolci e delicate, con sentori di latte e frutta fresca e una consistenza ancora abbastanza tenera.

Il Parmigiano Reggiano biologico 24 mesi inizia ad esprimere tutte quelle caratteristiche organolettiche che lo hanno reso uno dei formaggi più consumati al mondo: il perfetto equilibrio tra dolce e salato e pasta friabile e granulosa.

Un Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi avrà ormai sviluppato tutte le caratteristiche che lo rendono unico, con un gusto saporito e intenso, e profumi che rimandano al fieno, allo yogurt e alla frutta secca. E così via col procedere della stagionatura.

Sono queste le caratteristiche che ci guidano nell’abbinamento con il vino, che non necessariamente deve essere un vino rosso!

 

abbinamento vino parmigiano reggiano

 

Il giusto vino da abbinare al Parmigiano Reggiano

La regola generale per scegliere il vino da abbinare al Parmigiano Reggiano è la seguente: all’aumentare dei mesi di stagionatura del formaggio, dovremo scegliere un vino via via più corposo e strutturato.

Per un Parmigiano fresco — fra i 12 mesi e i 18 mesi di stagionatura — l’ideale è l’accostamento con una bollicina metodo classico, come un Franciacorta o un Alta Langa

Salendo ai 24 mesi di stagionatura, il consiglio è quello di provare l’abbinamento territoriale, ovvero con i vini rossi dell’Emilia Romagna, come il Gutturnio, il Lambrusco o il Sangiovese di Romagna.

Dai 36 mesi di stagionatura in su andremo ad abbinare un vino maggiormente strutturato, come un Brunello di Montalcino oppure una Barbera d’Asti con qualche anno alle spalle.

Tuttavia, se stiamo ipotizzando di degustare un Parmigiano a lunga stagionatura, insieme a frutta secca e miele, possiamo anche sperimentare l’abbinamento con un bianco passito. Il matrimonio potrebbe sorprendervi!

A questo punto non vi resta che scegliere il vostro Parmigiano preferito dal nostro shop dedicato al Parmigiano Reggiano biologico e andare alla ricerca dell’abbinamento perfetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wine & Spirits Follow us on instagram
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.

Made with love by Qode Interactive

X